SIMONA PC - Il software

Vota questo articolo
(0 Voti)

SIMONA PC

I numerosi rischi e le frequenti calamità che colpiscono il territorio italiano pongono in primo piano il ruolo degli enti locali quale primo ed insostituibile strumento di prevenzione e di soccorso.

Cedat Europa, che opera da anni nel campo dei rischi, della tutela del territorio e dell’informatica ambientale, si è posto il problema di realizzare uno strumento moderno, di facile utilizzo, completo ed integrato, di supporto indispensabile ad una gestione funzionale ed efficace delle varie fasi di allarme, emergenza e prima sistemazione delle comunità colpite da calamità.

È nata così SIMONA PC, un sistema integrato di gestione della Protezione Civile

CARATTERISTICHE

Uno strumento applicativo software non solo di intervento, ma anche di prevenzione e di previsione, aggiornabile in base alle conoscenze ed alle esigenze che nel tempo emergono.

Schema Simona PC MinQuesto applicativo può essere destinato ad operare in un'unica sede o in più sedi tra di loro interconnesse ed è generalmente collegato a piattaforme mobili e a sensori di monitoraggio e misura di parametri ambientali e strutturali, quali stazioni termopluviometriche, inclinometri e distanziometri, sensori di intercettazione di focolai di incendio, videocamere mobili, sensori di livello delle acque.

 

Un sistema modulare di controllo e di gestione, attivato da un solo operatore che, a sua volta, in caso di allarme mobilita la Protezione Civile. D’altro canto, mediante le stazioni mobili, in caso di allerta o di allarme, può essere attivata la centrale operativa nell’arco di un tempo molto breve. Per agevolare l’uso e la gestione di SIMONA PC, Cedat Europa realizza sia un periodo di addestramento all’uso del sistema, sia una periodica manutenzione ed aggiornamento, assicurandone così la piena e continua efficienza.

SOLUZIONI

La modularità del prodotto consente vari interventi quali ad esempio:

  • fornitura dell’applicativo chiavi in mano comprendente la realizzazione di elaborati cartografici e della pianificazione di protezione civile, l’installazione di sensori di monitoraggio,, la configurazione software ed hardware, nonché la realizzazione di un primo avvio della centrale operativa;
  • fornitura ed installazione del solo software, utilizzando elementi cartografici e di pianificazione già in dotazione della committenza;
  • completamento e/o aggiornamento del sistema, operando su una strumentazione già in dotazione della committenza.

Schermate2

Letto 416725 volte Ultima modifica il Mercoled├Č, 24 Giugno 2015 10:23

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non ├Ę permesso.