REALIZZAZIONE DI IMPIANTI DI VIDEOSORVEGLIANZA

Cedat Europa realizza sistemi di videosorveglianza anche per lunghe distanze a controllo remoto e, in assenza di rete elettrica, autoalimentate.

 

 

Schema videosorveglianza

 

 

 

home videosorveglianza

 

ESEMPIO DI VIDEOCONTROLLO INTEGRATO CON STAZIONE TERMOPLUVIOMETRICA NEL COMUNE DI GORGOGLIONE

 

 

 

PIATTAFORMA APP ANDROID E MOBILE GISSchermata2 APP

È un applicativo installato su smartphone e tablet android e consente all’operatore mobile di individuare e localizzare con precisione sul territorio eventi e problematiche quali frane, incendi, alluvioni, mareggiate, sismi, incidenti stradali etc., comunicando tempestivamente le informazioni alla centrale operativa. Infatti, individuato il problema, l’operatore può inviareSchermata1 APP una mail o un sms alla centrale operativa, accludendo immagini, posizione, documenti e filmati.

L’App permette infine di trasformare il device in un localizzatore GPS con interrogazione remota, consentendo alla centrale operativa di individuare l’esatta posizione della piattaforma mobile e dell0peratore.

Il sistema è compatibile con tutte le piattaforme windows e può anche essere munito di un mobile gis cartografico.

   

 

CONTROL UNIT FIRE

Si tratta di una sentinella della natura, costituita da una centralina (Control Unit) autonoma di acquisizione dei segnali inviati da sensori (Fire Sensor) disposti sul territorio da controllare. In caso di allarme il sistema emette dei segnali sonori ed invia un messaggio sia al cellulare dell’utente, sia al Centro Operativo Comunale. Si possono quindi monitorare in tempo reale condizioni di rischio di incendio del bosco. Il sistema, in caso di allarme, può attivare autonomamente anche idranti da installare in loco e può essere munito sia di telecamere wireless per il controllo visivo del sito di interesse, sia di sensori per la valutazione del rischio di incendio.

Schema

 

 

Control Unit Fire - Installazione nel Comune di Castro (LE)

 

 

 

 

 

 

 

SIMONA PC - Sistema Integrato di Gestione della Protezione Civile

I numerosi rischi e le frequenti calamità che colpiscono il territorio italiano pongono in primo piano il ruolo degli enti locali quale primo ed insostituibile strumento di prevenzione e di soccorso.
Cedat Europa, che opera da anni nel campo dei rischi, della tutela del territorio e dell’informatica ambientale, si è posto il problema di realizzare uno strumento moderno, di facile utilizzo, completo ed integrato, di supporto indispensabile ad una gestione funzionale ed efficace delle varie fasi di allarme, emergenza e prima sistemazione delle comunità colpite da calamità quali alluvioni, frane, sismi e rischi tecnologici ed ambientali.
È nata così SIMONA PC, un sistema integrato di gestione della Protezione Civile.

CARATTERISTICHE
Uno strumento applicativo software non solo di intervento, ma anche di prevenzione e di previsione, aggiornabile in base alle conoscenze ed alle esigenze che nel tempo emergono.
Questo applicativo può essere destinato ad operare in un'unica sede o in più sedi tra di loro interconnesse ed è generalmente collegato a piattaforme mobili e a sensori di monitoraggio e misura di parametri ambientali e strutturali, quali stazioni termopluviometriche, inclinometri e distanziometri, sensori di intercettazione di focolai di incendio, videocamere mobili, sensori di livello delle acque.

Un sistema modulare di controllo e di gestione, attivato da un solo operatore che, a sua volta, in caso di allarme mobilita la Protezione Civile. D’altro canto, mediante le stazioni mobili, in caso di allerta o di allarme, può essere attivata la centrale operativa nell’arco di un tempo molto breve.
Per agevolare l’uso e la gestione di SIMONA PC, Cedat Europa realizza sia un periodo di addestramento all’uso del sistema, sia una periodica manutenzione ed aggiornamento, assicurandone così la piena e continua efficienza.

SOLUZIONI
La modularità del prodotto consente vari interventi quali ad esempio:

  1. fornitura dell’applicativo chiavi in mano comprendente la realizzazione di elaborati cartografici e della pianificazione di protezione civile, l’installazione di sensori di monitoraggio,la configurazione software ed hardware, nonché la realizzazione di un primo avvio della centrale operativa;
  2. fornitura ed installazione del solo software, utilizzando elementi cartografici e di pianificazione già in dotazione della committenza; 
  3. completamento e/o aggiornamento del sistema, operando su una strumentazione già in dotazione della committenza. Leggi

PRODOTTI SOFTWARE PER LA SALA OPERATIVA

Simona PC si compone di vari moduli e di importanti funzionalità quali:

 

Modulo cartografia

Visualizzazione e lettura del territorio mediante vari elementi cartografici particolari e generali georeferenziati, tra cui la carta dei rischi.

Visualizzazione e gestione completa di un GIS (Sistema Informativo Territoriale), con molteplici tematismi. La visualizzazione comprende anche database plurisettoriali.

Modulo documentazione ed applicazioni

Gestione delle emergenze, che consente di gestire il sistema del volontariato ed i mezzi strumentali a livello comunale ed intercomunale. Inserimento di normative statali e regionali. Gestione del Piano Comunale di Protezione Civile e di Emergenza.

Schede di accertamento dei danni, schede di evento e schede di emergenza , con relativo database.

Mappa delle risorse e delle aree di protezione civile. Scenari di rischio e scenari di evento, con indicazione delle azioni da intraprendere e delle risorse per fronteggiare e mitigare gli effetti.

Modulo monitoraggio

Consente di visualizzare, interrogare e gestire da remoto ed in tempo reale innumerevoli sensori collocati sul territorio (es. stazioni termopluviometriche, videocamere, distanziometri, inclinometri, etc.), per prevenire e controllare gli effetti di eventi ad alto rischio quali frane, sismi e rischi tecnologici ed ambientali.

Modulo sistema di comunicazione

Modulo messaggi predisposto, con la possibilità di compilazione secondo gli standard nazionali e regionali. Registro di stazione. Tabelle fonetiche.

 

Android e mobile GIS

 

 

SMAUPremio Smart Communities - SMAU 2015

  

Alla fine di ottobre è stato conferito, presso lo SMAU 2015 tenutosi a Milano, un prestigioso premio alla tecnologia ed all’innovazione all’azienda potentina Cedat Europa. Assieme al Comune di Castro (LE), si è aggiudicata infatti il primo premio Smart Cities inerente le città intelligenti e l’innovazione sociale, programmi che l’Unione Europea ha avviato negli ultimi tempi come motore di sviluppo dei territori e delle imprese. Leggi